testata per la stampa della pagina

Mense scolastiche

Il servizio di mensa scolastica, grazie alla sua valenza di educazione alimentare, svolge un importante ruolo, complementare rispetto alla normale attività didattica. Elementi fondamentali e qualificanti del servizio offerto dal Comune di Codogno sono:

 

1) Cottura dei cibi presso le cucine di ogni plesso scolastico: esistono in Codogno 4 centri di cottura. Il trasporto dei cibi prodotti da altra cucina in Codogno avviene solamente per la Scuola dell'Infanzia Garibaldi sita in Via Cavour e per la scuola dell'Infanzia Rapelli;

2) Il rispetto di tutte le tabelle nutrizionali, nonché delle porzionature ovvero grammature come stabilito e richiesto dall'ASL di Lodi;

3) La certificazione ISO 9000, a garanzia della qualità dei servizi offerti;

4) L'applicazione del piano di autocontrollo HACCP (Hazard analysis and critical control points) ai sensi del D.L. 155/1997, un metodo di analisi finalizzato ad individuare le più opportune procedure di prevenzione dei rischi all'interno del processo produttivo alimentare.


 

Il menù è studiato in accordo con l'ASL - Settore Igiene Alimenti e Nutrizione ed è differenziato tra i mesi caldi e quelli freddi.

Ai genitori del bambini che rifiutino solo determinati cibi è consentito, compilando l'apposito modulo, dichiarare il "disgusto" del proprio figlio evitando così, senza necessità di certificazione medica, che al bambino sia servito  un alimento sgradito; senza formalità aggiuntive, è altresì consentito alle famiglie di richiedere l'eliminazione di alcuni alimenti dai pasti dei loro piccoli per motivi religiosi / ideologici.
 
Nei casi in cui necessitino diete particolari per motivi di salute, annualmente la famiglia avrà l'onere di produrre il certificato medico, in base al quale dietisti specializzati elaboreranno la dieta apposita che sarà inoltrata dall'ASL e sarà ritenuta valida per l'intero corso scolastico salvo nuove controindicazioni mediche che siano presentate dalla famiglia.
A sostegno e supporto delle famiglie nella miglior gestione delle problematiche alimentari dei propri bambini, una copia delle diete speciali così formulate sarà trasmessa ai genitori.

Controlli sulla qualità dei Pasti somministrati

Il controllo viene regolarmente esercitato:

 
  • Sul rispetto delle normative di legge concernenti l'applicazione dell'autocontrollo ed il rispetto delle norme sanitarie ed igieniche, da parte della competente ASL;
  • Sulle caratteristiche organolettiche del prodotto finito mediante sopralluoghi presso le mense in occasione del pasto che possono essere effettuati dalla Dirigenza dell'Istituto Comprensivo, dall' Assessore all'istruzione, ed infine da parte dei genitori componenti la Commissione mensa.
 

Inoltre, qualsiasi genitore  ha facoltà: 

a) di pranzare in mensa con il proprio figlio prenotando il pasto entro le ore 10,00 del giorno stesso tramite i collaboratori scolastici (bidelli) dietro corrispettivo della prevista tariffa. La prenotazione può essere fatta di persona, telefonicamente o in forma scritta ai collaboratori, i quali provvederanno ad avvisare la Segreteria della scuola  per la registrazione dei dati del genitore; 

b) di assaggiare il cibo direttamente dal piatto del figlio, presentandosi al refettorio in orario mensa senza preavviso - se non alla Segreteria della scuola prima di entrare a scuola - e a titolo gratuito.  

Al termine del pranzo, al genitore verrà consegnato un questionario di rilevazione qualità da compilare che verrà successivamente valutato con attenzione dalla Commissione mensa al fine di migliorare il servizio.

 

Il menu'

 

La presente tabella menù sarà valida salvo eventuali piccole variazioni apportate dal competente ufficio Igiene Alimenti e Nutrizione - Milano Est

 
 

Il calendario

 

Tariffe

 

A - Iscrizione

L'iscrizione al servizio mensa deve essere presentata all'inizio di ogni ciclo scolastico, e riporta anche la scelta della modalità di pagamento (tramite bollettino postale oppure mediante addebito diretto su conto corrente).

Annualmente gli aventi diritto dovranno formulare eventuale richiesta di riduzione della tariffa pasto, sulla base del reddito ISEE.
Le richieste di riduzione tariffaria presentate dopo il termine stabilito comportano l'applicazione della retta intera per i mesi di fruizione del servizio mensa già trascorsi, compreso quello di presentazione dei documenti.

Per i bambini che, iscrivendosi alle scuole cittadine ad anno scolastico già avviato (ad es. per cambio residenza), richiedano il servizio mensa sarà necessario attendere il tempo necessario al completamento della pratica prima che il bambino venga ammesso al servizio, periodo quantificabile in massimo 3 giorni di frequenza scolastica dalla data di presentazione della domanda.

Accedi alla sezione modulistica per scaricare i modelli necessari per l'iscrizione.

B - Tariffe in vigore
 

Tariffe Mensa

REDDITO ISEE
TARIFFA SCUOLA DELL'INFANZIA
TARIFFA SCUOLA PRIMARIA
intera > € 12.000,00
Euro 3,96
Euro 4,06
2^ intermedia > € 9.001,00 e < € 12.000,00
Euro 3,05
Euro 3,13
1^ intermedia > €4.001,00 e < € 9.000,00
Euro 1,70
Euro 1,74
minima > € 1.501,00 e < € 4.000,00
Euro 1,33
Euro 1,37
gratuità < € 1.500,00
Euro 0
Euro 0
 
Agli alunni non residenti sarà applicata la tariffa intera
 
 

Tariffa pasto adulti  = Euro 4,06

 

Su richiesta dei genitori:

1) Indipendentementedall'ISEE avranno accesso alla tariffa di compartecipazione al 50% i nuclei familiari con più di due figli che usufruiscono del servizio mensa scolastica, a partire dal terzo figlio e con applicazione sul bambino che frequenti l'ordine scolastico più basso;

2) È prevista la gratuità per gli alunni portatori di handicap purchè in possesso di un ISEE inferiore a € 12.000,00

C - Pagamento

L'emissione dei pagamenti sarà mensile e posticipata (saranno detratte le assenze del mese di riferimento).

Il pagamento della retta mensile potrà essere effettuato presso l'Ufficio Postale o presso una Banca di appoggio indicata dall'utente. I bollettini di pagamento verranno spediti con il recupero delle spese di spedizione.
 
Il controllo dei pasti consumati e della situazione dei pagamenti puo' essere fatta accedendo ai nostri servizionline (con SPID o CNS). Per il corretto funzionamento del servizio di consultazione e' necessario che ad iscriversi sia lo stesso utente che ha presentato la domanda (e che risulta poi essere l'intestatario delle bollette/fatture).

 

IIn caso di mancato pagamento verranno inviate lettere di sollecito a causa del notevole aggravio di costi che si verifica qualora un pagamento diretto su conto corrente si trasformi in insoluto dopo il 2° insoluto sarà automaticamente riattribuito all'utente il pagamento a mezzo postel.

Le famiglie che non risultino in regola con i versamenti non potranno usufruire dei servizi scolastici.
Il Comune di Codogno porrà il massimo impegno nel recupero dei crediti, anche attivando i più opportuni sistemi di riscossione coattiva
.

Per maggiori informazioni sul servizio mensa scolastica Ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Codogno in Viale Gandolfi,6 -  Tel: 0377/314234 oppure 0377/314263 

Note: ATTESTAZIONE DEL REDDITO I.S.E.E. presentata viene tenuta valida per l'intero anno scolastico.

La validità dell'attestazione ISEE è riportata in calce ad essa ed è unica per ogni nucleo familiare, indipendentemente da quale dei componenti la famiglia o dalla motivazione per la quale ne abbia fatto richiesta. Dev'essere nuovamente presentata qualora si verifichi un cambiamento all'interno del nucleo familiare (ad esempio aumento/diminuzione del numero dei componenti) o aggiornata con i redditi dell'anno di riferimento.

 

INFORMAZIONI DI EMERGENZA VIA SMS

 

I numeri di cellulare forniti al Comune di Codogno all'atto dell'iscrizione dei figli alla mensa scolastica  consentiranno l'invio di sms in caso di situazioni di emergenza o di comunicazioni urgenti (es. chiusura scuole per emergenza neve).
Pertanto si invitano coloro che non abbiano fornito il numero di cellulare, o che lo abbiano modificato, a comunicarlo all'Ufficio Pubblica Istruzione.
L'iscrizione al servizio sms è automatica. Coloro che non desiderano essere inclusi tra i destinatari devono inoltrare richiesta scritta di cancellazione dall'elenco all'Ufficio Pubblica Istruzione, anche via mail all'indirizzo ufficiale del Comune di Codogno 

Le informazioni di emergenza saranno pubblicate anche alla pagina Facebook del Comune di Codogno.

 
Ultima Modifica: 04 Novembre 2019
Valuta questo sito: Rispondi al questionario