testata per la stampa della pagina

Restituzione veicolo fermato o sequestrato

I cittadini che devono chiedere la restituzione del veicolo posto sotto fermo amministrativo per infrazioni al Codice della Strada (ad esempio per guida con patente scaduta o guida del ciclomotore senza casco o con passeggero da parte di minori) si devono rivolgere all'Ufficio Verbali - Contenzioso del Comando di Polizia Locale.
Nel caso invece che il veicolo sia posto sotto sequestro amministrativo (ad esempio, per mancanza dell'assicurazione e per veicolo non immatricolato), è necessario rivolgersi all'Ufficio depenalizzazione della Prefettura per presentare istanza di dissequestro.

Restituzione di veicoli sottoposti a fermo amministrativo: quando siano decorsi i termini previsti dalla legge, indicati sul verbale di fermo, è necessario che gli interessati si presentino muniti del proprio documento di riconoscimento, del verbale di fermo, del verbale di contestazione e del documento di circolazione del veicolo stesso. Persone diverse dal proprietario dovranno essere muniti di delega sottoscritta dal proprietario medesimo.

Restituzione di veicoli sottoposti a sequestro amministrativo: a seguito di provvedimento prefettizio di dissequestro da parte dell'Autorità Amministrativa, presentarsi all'Ufficio muniti del proprio documento di riconoscimento, del verbale di sequestro, del decreto di dissequestro, del verbale di contestazione e del documento di circolazione del veicolo stesso.

I cittadini che devono richiedere la restituzione del veicolo rimosso devono rivolgersi al Comando Polizia Municipale.
All'atto della restituzione il cittadino deve pagare in contanti la tariffa del carro attrezzi e dell'eventuale deposito direttamente all'autorimessa convenzionata. Può pagare direttamente allo sportello Polizia Municipale la sanzione pecuniaria della violazione o attendere la sua notifica al domicilio.

 
Ultima Modifica: 21 Dicembre 2016
Valuta questo sito: Rispondi al questionario