testata per la stampa della pagina

Pubblicazione di Matrimonio

 

La pubblicazione di matrimonio, da celebrarsi civilmente o con rito concordatario, cioè in forma religiosa con validità civile, deve essere richiesta all'Ufficio dello Stato Civile in uno dei comuni dove sono residenti gli sposi.
Per richiedere la pubblicazione, occorre accordarsi per un appuntamento con l'addetto all'Ufficio di Stato Civile.
I futuri sposi, se celibe e nubile, dovranno presentare i seguenti documenti:

 
  • l'Estratto dell'Atto di Nascita ad uso matrimonio
  • il Certificato Contestuale di Residenza, Cittadinanza e Stato Libero, in bollo da € 14,62, da richiedere al comune di residenza. Questo certificato è necessario solo per quello sposo che non è residente nel comune dove è stata richiesta la pubblicazione
  • l'atto di richiesta di pubblicazione, rilasciata dal ministro di culto. Questo documento non è necessario se il matrimonio sarà celebrato con rito civile
  • la dichiarazione d'inesistenza d'impedimenti al matrimonio, resa dai genitori degli sposi. In caso d'indisponibilità di questi serviranno documenti sostitutivi
  • per la richiesta di pubblicazioni di matrimonio è necessaria la presenza di 2 testimoni
 

Per eventuali casi particolari l'Ufficio è a disposizione per ogni chiarimento.
L'Atto di Pubblicazione resta affisso alla porta della Casa Comunale per 8 giorni comprendenti 2 domeniche consecutive.
Il matrimonio dovrà essere celebrato entro 6 mesi dal termine della pubblicazione.

 
Ultima Modifica: 21 Dicembre 2016
Valuta questo sito: Rispondi al questionario