testata per la stampa della pagina

Gestione emergenza coronavirus COVID-19 - Bollettino ufficiale del Comune di Codogno

 

01/04/2020 - aggiornamento ore 22.30

 

Misure urgenti di solidarietà alimentare

Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri  che prevede aiuti per la spesa di beni alimentari delle famiglie.
Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 658 del 30 marzo 2020 recante: "Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all'emergenza relativa al rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili"

 
 
 

 

29/03/2020 - aggiornamento ore 22.30

 

** Buoni spesa: attendere indicazioni! **

Comunicato importante
A seguito dell'annuncio del provvedimento governativo che demanda, alle Amministrazioni locali, la gestione e l'erogazione dei buoni spesa per i cittadini in condizioni necessità, il Comune di Codogno precisa che non è prevista, al momento, l'erogazione di voucher o contributi agli sportelli, per cui l'invito è non recarsi presso gli uffici comunali che sono chiusi al pubblico.

Una volta disponibili le informazioni necessarie comunicheremo attraverso i nostri canali ufficiali le modalità per ottenere il buono spesa.


Chiediamo a tutti i cittadini di attendere le indicazioni e confermiamo la disponibilità del numero verde 800 961 586 per comunicare con gli uffici comunali o un operatore dello SportelloAmico.

 
 

 

29/03/2020 - aggiornamento ore 18.00

 

COMMEMORAZIONE VITTIME CORONAVIRUS

Martedì 31 marzo ore 12:00 - un minuto di silenzio.

L'amministrazione comunale aderirà all'iniziativa promossa a livello nazionale per commemorare le vittime del Coronavirus. 

Il Sindaco e il Parroco saranno presenti presso il monumento ai caduti di Piazza Cairoli in rappresentanza di tutta la cittadinanza.

Invitiamo i cittadini, al rintocco delle campane, ad osservare il minuto di silenzio nelle proprie abitazioni per ricordare i tanti deceduti di questa guerra silenziosa, molti dei quali non hanno potuto ricevere un degno saluto dai propri cari e dagli amici con cui hanno vissuto.



 
 

 

29/03/2020 - aggiornamento ore 14.00

 

ATTENZIONE ALLE TRUFFE

Nei social circolano fake news relative a volantini e comunicati simili all'immagine a fianco riportata.

Le forze dell'ordine NON effettuano controlli e verifiche con queste modalità.

Nel caso vi dovessero capitare situazioni simili siete pregati di segnalare prontamente l'eventuale truffa alla Polizia Locale o ai Carabinieri

 
 

 

28/03/2020 - aggiornamento ore 20.30

Invito alla cittadinanza ad acquistare prodotti alimentari italiani

 
 

 

26/03/2020 - aggiornamento ore 18.30

Modulo spostamenti per esigenze motivate - secondo quanto disposto dai DCPM 22 marzo 2020 e Decreo Legge 19 del 25/03/2020
Aggiornato in data 26/03/2020

 
 

 

24/03/2020 - aggiornamento ore 16.00

 

Gravidanza e parto in sicurezza in corso di epidemia da coronavirus

Da Lunedì a Venerdì dalle 14:00 alle 15:30 è attivo il servizio
PRONTO MAMMA telefonando al numero 0371.376002:
a vostra disposizione un ginecologo, un pediatra e un ostetrica

ALTRI RIFERIMENTI UTILI per gravidanza e allattamento:
Consultorio Lodi 0371.374543
Consultorio S.Angelo 0371.373299
Consultorio Codogno 0377.465561

 
 

 

24/03/2020 - aggiornamento ore 12.00

 

Modulo spostamenti per esigenze motivate - secondo quanto disposto dai DCPM 22 marzo 2020
Aggiornato in data 23/03/2020

 
 

 

22/03/2020 - aggiornamento ore 21.00

Decreto #IoRestoaCasa, domande frequenti sulle misure adottate dal Governo

Consultate con frequenza il sito ufficiale con le risposte alle domande più frequenti:
il sito stesso è oggetto di aggiornamenti rispetto all'evolversi delle situazioni e delle normative emanate

http://www.governo.it/it/faq-iorestoacasa

 
 

22/03/2020 - aggiornamento ore 21.00

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Il presidente del consiglio ha firmato il Dpcm che dispone nuove misure restrittive per l'emergenza coronavirus.

È di 80 voci l'elenco delle attività che continueranno a rimanere aperte dopo la nuova stretta per contenere l'epidemia del Coronavirus.

L'allegato al Dpcm precisa che continueranno a essere consentite anche attività legate alle famiglie, dalle colf e badanti conviventi ai portieri nei condomini.
Resteranno in funzione l'intera filiera alimentare per bevande e cibo, quella dei dispositivi medico-sanitari e della farmaceutica e, tra i servizi, quelli dei call center.

 

 
 

 

22/03/2020 - aggiornamento ore 20.00

 

GRAZIE GIUSEPPE

Il Sindaco Francesco Passerini, a nome di  tutta l'Amministrazione Comunale, esprime il suo cordoglio per la scomparsa di Giuseppe Vecchietti.
Il 'Sig. Vecchietti', così era conosciuto da molti, è sempre stato in prima linea nel volontariato locale e uno degli storici ideatori della Ciclolonga delle Rose e del gruppo locale di Protezione Civile.

L'Amministrazione comunale rivolge alla sua famiglia le più sentite condoglianze.




 

22/03/2020 - aggiornamento ore 19.00

ORDINANZA MINISTERO SALUTE E MINISTERO DELL'INTERNO

Divieto di spostamento per le persone dal Comune in cui si trovano «salvo comprovate esigenze»

 
 

 

22/03/2020 - aggiornamento ore 12.00

AVVISO DALLA PROTEZIONE CIVILE DI CODOGNO

Viste le segnalazioni avvenute in questi giorni di falsi volontari della protezione civile, vi preghiamo di segnalare eventuali sospetti e si ricorda che la sola pettorina non è sufficiente ad identificare gli operatori riconosciuti che verranno sempre accompagnati da volontari in divisa e da mezzo ufficiale (vedi immagini sotto).

La protezione civile di Codogno inoltre non ha il compito di passare casa per casa ma verrà solo su richiesta ricevuta attraverso i canali ufficiali.

Tutte le manifestazioni che coinvolgono la popolazione sono ampiamente prima pubblicizzate sul sito ufficiale del Comune di Codogno, sulla pagina ufficiale di Facebook e mediante la App Codogno Smart.

In caso di dubbio telefonare ai numeri: 037732128 / 037736807

 
Pettorina protezione civile comune di Codogno
 

 

21/03/2020 - aggiornamento ore 23.00

ORDINANZA PRESIDENTE DELLA REGIONE LOMBARDIA

La Regione Lombardia, di fronte all'aggravarsi dell'epidemia di Coronavirus, ha varato una nuova ordinanza -vedi il testo sotto riportato- che entra in vigore domenica 22 marzo e resterà in vigore fino al 15 aprile.

Restano aperti- negozi di alimentari
- edicole
- farmacie e parafarmacie
- commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo (codici Ateco; 47.2 e 47.4);
- commercio al dettaglio di carburante:
- commercio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiale elettrico;
- commercio al dettaglio di articoli igienico sanitari;
- commercio al dettaglio di articoli per l'illuminazione;
- commercio al dettaglio di articoli medica, articoli di profumeria, piccoli animali domestici, materiali per ottica e fotografia, saponi, detersivi
- Lavanderie
- Servizi di pompe funebri.
- Vengono garantiti «i servizi bancari, finanziari, assicurativi»

 
 

21/03/2020 - aggiornamento ore 16.30

VIDEO SINDACO E LETTERE DI RICHIESTA CHIUSURA ATTIVITA' NON STRATEGICHE

Pubblichiamo due lettere di richiesta chiusura immediata di tutte le attività non strategiche, inviate al Presidente del Consiglio e al Presidente della Regione Lombardia,  sia in veste di Sindaco del comune di Codogno che come Presidente della Provincia di Lodi.


A distanza di un mese dalla scoperta del primo caso di coronavirus pubblichiamo un video del Sindaco che ringrazia la cittadinanza per la collaborazione e invita tutti a continuare la strada percorsa

 
 
 

 

21/03/2020 - aggiornamento ore 14.00

 

DISTRIBUZIONE GRATUITA PROBIOTICI

Grazie alla donazione di oltre 2.000 confezioni di probiotici, a partire dalle 16.00 di oggi 21 marzo la Protezione Civile Comunale procederà alla distribuzione gratuita alle famiglie di Codogno.

I volontari passeranno per le vie annunciando la loro presenza mediante altoparlanti.
Si prega si segnalare l'interesse da finestre e balconi evitando di uscire di casa.

Parte delle confezioni saranno messe a disposizione presso la sede della Protezione Civile di Codogno e nelle farmacie, dove potranno essere liberamente ritirate.

La distribuzione proseguirà fino ad esaurimento scorte.

Nota: ogni confezione contiene sei flaconi corrispondenti ad una dose giornaliera per persona


 
 

 

20/03/2020 - aggiornamento ore 23.00

 

ORDINANZA MINISTERO DELLA SALUTE

Ulteriori misure urgenti di contenimento del contagio sull'intero territorio nazionale a partire dal 21 marzo 2020

 
 

 

20/03/2020 - aggiornamento ore 10.00

 

AVVISO IMPORTANTE
#iorestoacasa #codogno #covid19 

Si avverte tutta la cittadinanza che conformemente alle disposizioni della Questura sono in atto controlli da parte delle Forze dell'ordine e della Polizia Locale per il rispetto delle prescrizioni governative.

Si richiede quindi a tutti di permanere nelle proprie abitazioni e di non circolare, a piedi, in bicicletta o in auto se non per motivi di necessità.
Si confida nella massima collaborazione onde evitare l'applicazione delle sanzioni previste.

 

 

19/03/2020 - aggiornamento ore 18.00

 

PROROGATA FINO AL 31 AGOSTO 2020 LA VALIDITA' DEI DOCUMENTI DI RICONOSCIMENTO E DI IDENTITA'

I cittadini in possesso di documenti di riconoscimento o di identità scaduti o in scadenza successivamente al 17 marzo 2020 sono invitati a recarsi presso i competenti Uffici comunali solo successivamente al 31 agosto 2020 per procedere al rinnovo(*).

La validità ai fini dell'espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento.


(*)
Decreto legge 17 marzo 2020, n. 18 c.d. "Cura Italia", al fine di evitare l'aggregazione di persone negli spazi degli uffici aperti al pubblico che non consentono di rispettare agevolmente una adeguata distanza interpersonale, con l'effetto di ridurre l'esposizione al rischio di contagio da COVID-19, ha previsto la proroga, al 31 agosto 2020, della validità dei documenti di riconoscimento e di identità di cui all'articolo 1, comma 1, lettere c), d) ed e), del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, rilasciati da amministrazioni pubbliche, scaduti o in scadenza successivamente al 17 marzo 2020.

 

18/03/2020 - aggiornamento ore 19.00

 

DISTRIBUZIONE GRATUITA GENERI ALIMENTARI

Comunichiamo che giovedì 19 marzo 2020 a partire dalle ore 10.00 presso la sede della protezione civile comunale, Viale Medaglie d'Oro Codogno, Quartiere Fieristico, verranno distribuiti generi alimentari a chi si presenterà con propria borsa spesa.

I generi alimentari verranno distribuiti fino ad esaurimento scorte.

Importante: alcuni di questi sono generi "freschi" a breve o brevissima scadenza, quindi di consumo pressoché immediato.

L'iniziativa è rivolta anche alla popolazione dei comuni limitrofi ex "zona Rossa Codogno".

Le persone impossibilitate al ritiro dei generi alimentari, possono far richiesta motivata e giustificata al servizio di Protezione Civile Codogno al numero 0377-32128  0377-36807 per una consegna a domicilio.

 

 

17/03/2020 - aggiornamento ore 18.30

 

Modulo spostamenti per esigenze motivate - secondo quanto disposto dai DCPM 8 e 9 marzo 2020
Aggiornato in data 17/03/2020

 
 

 

13/03/2020 - aggiornamento ore 19.30

 

DISPONIBILITA' LIQUIDO DISINFETTANTE

La Protezione Civile informa che è possibile richiedere, chiamando i numeri riportati sotto, la fornitura di liquido disinfettante da parte di Enti, comuni, case di riposo, ecc. del lodigiano.
Si possono chiedere taniche da 10 litri concordando telefonicamente le modalità del ritiro.

Il servizio sarà disponibile dalle 8.00 alle 20.00 almeno fino al 29 marzo 2020.

Protezione Civile Codogno:  037732128 - 037736807

Con il contributo di:
- De Nora SPA per la fornitura dei macchinari in comodato d'uso
- EVS Elettrochimica Valle Staffora per la fornitura di sale
- GSG SPA di Gusago per la fornitura dei fustini
- DEI SRL Detergenti Italia di Codogno per la fornitura di etichette
- Ruggeri Maurizio per la realizzazione degli attacchi all'impianto elettrico

Come viene prodotto? Leggi il documento sotto riportato







 
 

 

13/03/2020 - aggiornamento ore 19.00

 

ORARI CIMITERO

In ottemperanza al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 08.03.2020 e dell'11.03.2020, il cimitero rimarrà chiuso sabato e domenica ed aperto nei giorni feriali solo al mattino.
Sarà consentito l'accesso a trenta persone per volta.

Dal lunedì al venerdì aperto dalle 8:00 alle 12:00
Sabato e domenica chiuso

L'ingresso principale continuerà ad essere dedicato ai servizi funebri, mentre gli utenti dovranno utilizzare l'ingresso laterale (lato sinistro).

 

13/03/2020 - aggiornamento ore 8.30

 

Avviso

Confermiamo che il gruppo di volontari della Protezione Civile, con l'aiuto di alcuni cittadini e coordinati dal responsabile, continuerà a garantire il presidio dei numeri già istituiti all'inizio dell'emergenza.

Il servizio sarà disponibile dalle 8.00 alle 20.00 almeno fino al 29 marzo 2020.

Protezione Civile Codogno:  037732128 - 037736807

 

 

 

12/03/2020 - aggiornamento ore 19.30

 

Pubblichiamo di seguito alcuni documenti e precisazioni utili.

Importante:
Per quanto concerne la sanificazione delle strade, si precisa che i prodotti utilizzati non sono pericolosi per gli animali. Consigliamo comunque in via precauzionale di tenere a casa i propri amici a quattro zampe durante le ora mattutine nelle prime ore successive agli interventi.

 
 

 

12/03/2020 - aggiornamento ore 11.30

 

Pubblichiamo l'ultimo Decreto del Presidente del Consiglio (DPCM) emanato in data 11 marzo 2020.
Entro la giornata di oggi seguiranno atti e comunicazioni per darne immediata applicazione per quanto concerne gli uffici e i servizi comunali.

 
 

10/03/2020 - aggiornamento ore 17.30

 

A seguito delle numerose richieste di chiarimento inviate dalle amministrazioni comunali, è pervenuta in data odierna dalla Prefettura di Lodi un'interpretazione dei DPCM dell'8 e del 9 marzo in ottemperanza della quale è vietato l'allestimento dei mercati su tutto il territorio provinciale.

Pertanto il mercato bisettimanale da venerdì 13 marzo è sospeso fino al 3 aprile 2020 incluso.
Seguiranno aggiornamenti appena disponibili.

 

10/03/2020 - aggiornamento ore 15.00

 

Il Sindaco e l'Amministrazione ringraziano commercianti e clienti per avere dimostrato responsabilità e senso civico nell'evitare la partecipazione al mercato previsto questa mattina.

Grazie a tutti voi.

Il Sindaco
Francesco Passerini

 

09/03/2020 - aggiornamento ore 20.00

 

Le nuove norme per l'ex zona rossa riaprono il mercato, ma a Codogno sindaco e ambulanti fanno un appello congiunto a commercianti e clienti: «State a casa, fate una scelta responsabile per evitare il contagio».

Il Comune non può impedire lo svolgimento del mercato del martedì perché è stato tolto ai sindaci lo strumento dell'ordinanza, proprio per evitare una giungla di interpretazioni sulle norme. E tuttavia il sindaco Francesco Passerini, sentiti gli ambulanti più rappresentativa e alcuni esponenti di categoria, lancia un appello a tutti i commercianti e agli stessi clienti: «Invitiamo tutti con senso di responsabilità a stare a casa ed attendere almeno 7 giorni l'evolversi del contagio prima di tornare con i banchi in piazza - spiega il primo cittadino -. Gli ambulanti contattati hanno dimostrato grande sensibilità e si sono detti d'accordo nell'invito a disertare il mercato. È chiaro che se alcuni vorranno essere presenti, non potremo mandarli via. Al tempo stesso però annuncio fin d'ora che in caso di banchi ci sarà un dispiegamento importante di forze dell'ordine per verificare il più assoluto rispetto della normativa, in particolare sulle distanze interpersonali da mantenere a oltre un metro e sul divieto di assembramento».

Articolo de Il Cittadino
9 marzo 2020

 

09/03/2020 - aggiornamento ore 13.00

 

Modulo spostamenti per esigenze motivate - secondo quanto disposto dai DCPM 8 e 9 marzo 2020
Aggiornato in data 11/03/2020

 
 

09/03/2020 - aggiornamento ore 11.30

 

Avvisiamo che da domani martedì 10 marzo riparte l'attività' del mercato bisettimanale.

Ricordiamo di rispettare rigorosamente le raccomandazioni emanate in questi giorni e riportate anche in questa pagina (vedi sotto).

 

08/03/2020 - aggiornamento ore 22.00

 

Pubblichiamo alcune note interpretative del DPCM dell'8 di marzo

 

08/03/2020 - aggiornamento ore 19.30

 

Apertura parziale di alcuni servizi:

--
Da martedì 10 marzo alle 9.00 alle 12.00 sarà consentito l'accesso allo SportelloAmico di Via Vittorio Emanuele II civico 8.
Saranno garantite unicamente attività urgenti e non differibili - tutti gli altri uffici resteranno chiusi al pubblico.
L'accesso sarà consentito ad una persona alla volta e necessariamente dotata di mascherina protettiva o altro sistema di protezione.

--
Da martedì 10 marzo il Cimitero sarà di nuovo accessibile al pubblico nei normali orari di apertura.
Si invitano i visitatori a non creare assembramenti e adottare tutte le misure di massima attenzione già comunicate.
--

--
ASM: vedi avviso sotto riportato per modalità e orari riapertura della piazzola ecologica.
--

 

08/03/2020 - aggiornamento ore 10.00

 

Pubblicato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) del 8 marzo 2020.

Importante: siamo in attesa di una serie di risposte interpretative che metteremo, appena disponibili, sul sito.

 
Auguri a tutte le Donne
Tocca per ingrandire
 

08/03/2020 - aggiornamento ore 08.00

Conferenza stampa nella notte del Presidente del Consiglio dei Ministri

 
 

07/03/2020 - aggiornamento ore 23.00

 

Si comunica che in attesa dell'entrata in vigore di nuovi Decreti ufficiali permangono, fino alla mezzanotte di domenica 8 marzo 2020, le restrizioni e le prescrizioni in essere.
Seguiranno tempestive comunicazioni sui nostri canali ufficiali appena disponibili.

 
 

07/03/2020 - aggiornamento ore 19.00

 

E' attivata per tutti i comuni dei residenti della zona rossa una linea telefonica dedicata al supporto psicologico che sarà attiva tutti i giorni dalle 14.00 alle 17.00 chiamando il numero 037730149.

 

06/03/2020 - aggiornamento ore 18.00

 

Comunichiamo che siamo in attesa di indicazioni ufficiali dal Governo/Prefettura per quanto riguarda le azioni di contenimento predisposte fino al prossimo 8 marzo nell'area rossa.
Seguiranno tempestive comunicazioni appena possibile.

Vi invitiamo a continuare nel rispetto delle prescrizioni fino ad ora adottate ringraziandovi per la vostra collaborazione.

Il Sindaco
Francesco Passerini


 
 

07/03/2020 - aggiornamento ore 10.30

 
 
 

06/03/2020 - aggiornamento ore 7.00

 

Ricordiamo che sono ospesi i termini dei pagamenti e degli adempimenti tributari, in scadenza dal 21 febbraio al 31 marzo, per i soggetti (persone fisiche o giuridiche) residenti o aventi la sede legale o operativa nel Comune di Codogno.
Tali pagamenti ed adempimenti sono da effettuarsi entro il 30 aprile. Dettagli sul sito di Regione Lombardia

 

05/03/2020 - aggiornamento ore 11.00

 
Raccolta e consegna del materiale sanitario da parte degli operatori di protezione civile

Avviso


La protezione civile di Codogno comunica che è in corso la consegna a domicilio del materiale sanitario riservato alle persone inserite nel programma ATS di assistenza programmata residenti nel Comune di Codogno

Tale materiale è inoltre disponibile anche per il ritiro nella sede di Via Medaglie D'Oro - padiglione Fiera

Nota: i residenti degli altri comuni devono rivolgersi nella sede opportuna 

 
 
 

03/03/2020 - aggiornamento ore 17.30

 

* * TRASPORTO MATERIALE FUORI DALLA ZONA ROSSA * *

Il servizio di raccolta materiale dalla zona rossa verso ospedali esterni verrà effettuato tra le 8.00 e le 12.00

Il servizio di consegna del materiale ritirato verrà eseguito il giorno seguente.

Ulteriori Informazioni Protezione Civile 037732128 - 037736807

 
 

03/03/2020 - aggiornamento ore 16.45

 

* * POSIZIONE DEI LAVORATORI DIPENDENTI E AUTONOMI DELLA ZONA ROSSA * *

L'art.1 comma 1 lettera "m" del DPCM 01/03/2020 dispone la "sospensione dello svolgimento delle attività lavorative per i lavoratori residenti o domiciliati, anche di fatto, nel comune o nell'area interessata, anche ove le stesse si svolgano fuori da uno dei comuni di cui all'allegato 1." Tra i predetti Comuni rientra anche Casalpusterlengo.
 
A tal proposito si rendono note alcune misure contenute nel decreto legge in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, approvato dal Consiglio dei Ministri nella seduta del 28/02/2020 (fonte: comunicato stampa del Governo sul Consiglio dei Ministri).

- cassa integrazione ordinaria per le unità produttive operanti nei comuni elencati e per i lavoratori ivi domiciliati (il ricorso alla cassa integrazione è esteso ai datori di lavoro iscritti al Fondo di integrazione salariale - FIS);

- possibilità di sospensione della Cassa integrazione straordinaria per le imprese che vi avessero fatto ricorso prima dell'emergenza sanitaria e sostituzione con Cassa integrazione ordinaria;

- cassa integrazione in deroga per i datori di lavoro del settore privato, compreso quello agricolo, con unità produttive operanti nei comuni elencati e per i lavoratori ivi domiciliati, che non possano beneficiare dei vigenti strumenti di sostegno al reddito, per la durata della sospensione del rapporto di lavoro e comunque per un periodo massimo di tre mesi;

- indennità di 500 euro al mese, per un massimo di tre mesi, per i lavoratori che hanno rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, per gli agenti commerciali, per i professionisti e per i lavoratori autonomi (compresi i titolari di attività di impresa iscritti all'Assicurazione generale obbligatoria - AGO) domiciliati o che svolgono la propria attività nei comuni elencati, parametrata alla effettiva durata della sospensione dell'attività.
 
Notizie più dettagliate potranno essere fornite non appena il provvedimento sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (https://www.gazzettaufficiale.it/).


 

03/03/2020 - aggiornamento ore 12.30

 

TERMINATA LA CONSEGNA DEL PRIMO LOTTO DI MASCHERINE PER ESAURIMENTO SCORTE

02/03/2020 - aggiornamento ore 19.00

 

AL VIA LA CONSEGNA DELLE "MASCHERINE"

Quando?
3 Marzo dalle ore 10.00 alle 17.00

Dove?
Presso il Centro Operativo Protezione Civile - Via Medaglie D'oro (Polo fieristico)

Cosa è necessario per il ritiro?
Portare la tessera sanitaria per ogni persona per cui si intende effettuare il ritiro
E' possibile farlo anche per parenti, vicini di casa, conoscenti e amici purchè RESIDENTI nel comune Codogno
Saranno consegnate n. 3 mascherine per ogni tessera sanitaria presentata

Consiglio di civiltà: date la priorità a chi ha veramente bisogno e ne è sprovvisto
La consegna termina alle 17.00 o fino a esaurimento scorte

Chi è impedito a muoversi cosa può fare?
Per le persone in reale difficoltà telefonando
alla Protezione Civile 037732128 - 037736807 la consegna sarà effettuata a domicilio

Dove parcheggio?
E' disponibile un ampio parcheggio auto nelle immediate vicinanze

 

29/02/2020 - aggiornamento ore 12.00

 

Promozione dell' iniziativa di supporto psicologico rivolta agli ospiti e parenti della struttura Fondazione Opere Pie Riunite di Codogno ONLUS


 

28/02/2020 - aggiornamento ore 12.00

 

TUTTE LE RICHIESTE DI AUTORIZZAZIONE IN DEROGA DI ENTRATA/USCITA ZONA ROSSA DEVONO ESSERE INVIATE COMPILANDO LA RICHIESTA ONLINE:

https://prefettura.lodi.it/autorizzazioneinderoga/

Hai bisogno di aiuto per compilarla?
Leggi la guida sotto riportata per caricare documenti con google drive.
E' possibile rivolgersi presso la sede della nostra Protezione Civile (COM3) in Via Medaglie d'oro - quartiere fieristico.
Ricordati di portare con te il documento di identità, la tessera sanitaria e, nel caso di richieste per attività produttive, anche un documento che dimostri la tipologia del lavoro svolto.
Portando i documenti necessarie le operazioni di caricamento dati saranno snellite.
Solamente le richieste con giustificato motivo saranno inoltrate alla Prefettura dai nostri operatori.


 

26/02/2020 - aggiornamento ore 17.00

 

Partecipa al DIARIO ZONA ROSSA

L'amministrazione comunale di Codogno intende promuovere la creazione di un diario che serva a documentare e ricordare come i cittadini della zona rossa abbiano saputo vivere con responsabilità, ma talora con ironia, questo momento di sospensione dalla propria realtà.
La bassa, anche nelle difficoltà, ci ha regalato momenti importanti, divertenti o profondi.
Per questo motivo invitiamo i cittadini della zona rossa (e non solo, anche chi alla zona rossa è affezionato) a contribuire a creare questo diario virtuale, inviando a diario.zonarossa@comune.codogno.lo.it   meme, foto, video e racconti brevi di questi strani giorni.

Confidiamo nel buon senso e correttezza da parte di tutti gli utenti.

 

SUPERMERCATI TURNI E ORARI

Terminata l'emergenza "zona rossa" per conoscere gli orari di apertura fare riferimento
alle singole strutture di vendita

Esselunga Spa in accordo con la Prefettura di Lodi ha riattivato il servizio di consegna a domicilio anche a Codogno.
La consegna sarà effettuata in cartoni al piano strada e il pagamento sarà possibile solo online.Il servizio, rientrante nel novero dei servizi essenziali alla popolazione, NON comporterà alcun costo di consegna.

Altri servizi

Banche: chiuse
Bar / ristoranti: chiusi
Biblioteca: chiusa (scadenza prestito spostata alla riapertura)
Edicole: aperte
Eventi e manifestazioni: sospesi
Farmacie: aperte
Funzioni religiose: sospese
Mercato settimanale; riprende dal martedì 11 marzo
Pasti a domicilio: servizio regolare
Palestre: chiuse
Scuole e asili: chiusi
Tabaccherie: chiuse
Ufficio Postale: aperto dal 2 marzo

NUMERI UTILI

Protezione civile Codogno:  037732128 - 037736807 (assistenza ANZIANI SOLI)
Contattando la protezione civile sarà possibile ricevere a casa un infermiere di CRI per effettuare punture sotto prescrizione medica (materiale sanitario ed eventuali farmaci sono a cura dell'utente finale)

Aspetti sanitari

Regione Lombardia:  800 89 45 45 
Ministero della Salute:  1500
SOLO in caso di reale emergenza:  112

Siti consigliati per informazioni e indicazioni sanitarie:

http://www.regione.lombardia.it

http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus


Informazioni raccolta rifiuti - ASM Codogno S.r.l.
Il servizio raccolta rifiuti porta a porta è svolto regolarmente come da calendario, pertanto invitiamo la cittadinanza ad esporre i rifiuti nel giorno dedicato entro le ore 7:00.
La Piazzola Ecologica di Via della Fornace resterà chiusa fino a nuove disposizioni.
Lo spazzamento meccanizzato e manuale delle strade è momentaneamente sospeso fino a nuove disposizioni.
Il servizio di ritiro dei rifiuti ingombranti a domicilio è sospeso sino a nuove disposizioni.

 

 


Ricevi costantemente aggiornamenti e notifiche sul cellulare:

Installa l'app gratuita Codogno Smart

 

25/02/2020 - aggiornamento ore 17.00

 
 

24/02/2020 - aggiornamento delle ore 10.00

NUMERI UTILI di Protezione civile Codogno

da NON utilizzare per richieste di tipo sanitario per cui sono stati istituiti gli appositi numeri
AIUTATECI tutti per fare in modo che queste linee vengano utilizzate correttamente

037732128

037736807


Per tutti gli altri aspetti di tipo sanitario:
Ministero della Salute 1500
Regione Lombardia 800 89 45 45



 

24/02/2020 - aggiornamento delle ore 9.30

 

Comunichiamo che i supermercati aperti oggi sono:

CONAD -  FAMILA - INS
più altri negozi di generi alimentari più piccoli

 
 

23/02/2020 - aggiornamento delle ore 21.45

 

Disponibile l'ordinanza del Ministero della Salute d'intesa con il Presidente della Regione Lombardia

 
 
 

23/02/2020 - aggiornamento delle ore 19.15

 

Disponibile il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri

 
 
 

23/02/2020 - aggiornamento delle ore 16.30

 

Ribadiamo che tutte le comunicazioni ufficiali sono pubblicate solo ed esclusivamente su questo sito, sul profilo facebook ufficiale del comune e mediante la App chiamata Codogno Smart.

Siamo in attesa di indicazioni ufficiali e dei decreti che saranno pubblicati ufficialmente sulla base dell'ultima riunione del Consiglio dei Ministri e delle conseguenti disposizioni e linee guida del Ministero della Salute di concerto con le Regioni

Diffidate delle informazioni provenienti da canali non ufficiali e non certificate



 

23/02/2020 - aggiornamento delle ore 14.00

 

COMUNICAZIONE DELLA PREFETTURA
Chiarimenti sulle attività essenziali, attività commerciali dei supermercati, ipermercati e negozi alimentari

 
 
 

23/02/2020 - aggiornamento delle ore 13.45

 

Regione predispone ordinanza con disposizioni valide per tutto il territorio lombardo

Regione Lombardia, in relazione all'evolversi della diffusione del Coronavirus, sta predisponendo una Ordinanza, firmata dal presidente Attilio Fontana di concerto con il ministro della salute Roberto Speranza, valida per tutto il territorio lombardo. Il documento, non appena emanato, sarà trasmesso a tutti i Prefetti delle Province lombarde per la tempestiva comunicazione ai sindaci. L'ordinanza sarà efficace fino a un nuovo provvedimento.
Tra i provvedimenti previsti sono contemplati:

1) la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi aperti al pubblico;
2) sospensione dei servizi educativi dell'infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, corsi professionali, master, corsi per le professioni sanitarie e università per gli anziani ad esclusione degli specializzandi e tirocinanti delle professioni sanitarie, salvo le attività formative svolte a distanza;
3) sospensione dei servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura;

L'ordinanza, i cui contenuti puntuali saranno resi noti nelle prossime ore, sarà soggetta a modifiche al seguito dell'evolversi dello scenario epidemiologico.
Raccomandiamo a tutti i cittadini di rispettare le misure igieniche per le malattie a diffusione respiratoria quali:
1) lavarsi spesso le mani con soluzioni idroalcoliche,
2) evitare i contatti ravvicinati con le persone che soffrono di infezioni respiratorie,
3) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani,
4) coprirsi naso e bocca se si starnutisce o tossisce,
5) non prendere antivirali o antibiotici se non prescritti,
6) contattare il numero verde regionale solo per la zona di Codogno interessati dall'ordinanza 800.89.45.45 o il 112 se hai febbre o tosse o sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni.


 

22/02/2020 - aggiornamento delle ore 20.00

Appello dei Sindaci del Lodigiano ai cittadini

Considerata la criticità dell'attuale situazione sanitaria, tuttora in evoluzione e in continuo monitoraggio da parte di tutte le autorità preposte, i 60 Sindaci dei Comuni lodigiani, convinti che il senso di responsabilità sia determinante per gestire l'emergenza, rivolgono ai cittadini le seguenti raccomandazioni:
- per i residenti dei 10 Comuni oggetto dell'ordinanza emanata del Ministero della Salute, attenersi rigorosamente alle disposizioni contenute nella stessa;
- per i residenti di tutti gli altri Comuni del territorio provinciale, attenersi alle norme di prevenzione consigliate dal Ministero della Salute ed evitare, nei limiti del possibile, di frequentare luoghi affollati e di partecipare a manifestazioni ed eventi pubblici;
- per tutti, fare riferimento esclusivamente ai canali di informazione istituzionali (Ministeri, Regione, Provincia, Comuni) per ricevere informazioni corrette sulla situazione sanitaria;
- per chiunque riscontri sintomi influenzali e respiratori, non recarsi in ospedale, ma contattare il numero unico di emergenza Lombardia per il Coronavirus 800 89 45 45.

Per qualsiasi ulteriore richiesta di informazioni sono stati attivati i seguenti numeri di pubblica utilità:

Ministero della Salute 1500
Regione Lombardia 800 89 45 45

Sarà cura di tutte le Amministrazioni comunali fornire tempestivi aggiornamenti.

 

22/02/2020 - aggiornamento delle ore 13.00

 

ORDINANZA N.8 DEL 22/02/2020 - UFFICIO SEGRETARIO GENERALE: GARANZIA EROGAZIONE DEI SERVIZI ESSENZIALI AI SENSI DELLA LEGGE 146/90. DISPOSIZIONI AI RESPONSABILI DEI SERVIZI COMUNALI

 
 

22/02/2020 - aggiornamento delle ore 10.00 comunicato del Sindaco

 

Cari concittadini e concittadine,

come saprete l'accertamento di alcuni casi di contagio da coronavirus nel nostro territorio, ha causato l'attivazione del sistema di prevenzione e controllo sanitario, a seguito del quale il Ministero della Salute ha emanato un'ordinanza valida per i territori dei comuni di Codogno, Castiglione d'Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo e San Fiorano.

I contenuti e le prescrizioni (che restano validi sino a revoca da parte della Prefettura di Lodi) che tutti siamo tenuti a rispettare obbligatoriamente e rigorosamente, sono pubblicati sul sito internet del Comune www.comune.codogno.it e, in sintesi sono:

- È stata disposta la chiusura di tutte le attività produttive e commerciali e di tutti gli uffici pubblici e privati, ad esclusione dei negozi di generi alimentari e di prima necessità e delle farmacie.

- Sono sospese tutte le funzioni religiose (comprese le messe domenicali);
- Sono chiuse tutte le scuole, private e pubbliche, di ogni ordine e grado;
- Sono chiusi i parchi pubblici e l'utilizzo delle relative strutture (giochi, panchine...);
- È sospesa l'effettuazione del mercato settimanale;
- Sono sospesi tutti i cantieri di lavoro;
- Ai residenti di Codogno è vietato recarsi in altri Comuni per andare al lavoro, a scuola o per qualsiasi altra attività;
- Sono soppresse tutte le fermate dei mezzi pubblici;
- Sono chiusi i cimiteri;
- Si raccomanda di non uscire di casa, salvo che per visite mediche e per acquisti di beni di prima necessità;
- Sono garantiti i servizi per la raccolta dei rifiuti.

Il Sindaco
Passerini Francesco

 

22/02/2020 - aggiornamento delle ore 9.00

 

Rispetto a quanto comunicato nell'ordinanza del Ministero della Salute sotto riportata non abbiamo ulteriori aggiornamenti in questo momento.
E' riunita l'unità per l'emergenza comunale e il continuo monitoraggio della situazione e delle eventuali nuove disposizioni

 

21/02/2020 - aggiornamento delle ore 21.15

 

 Il Ministro della Salute di Intesa con il Presidente della Regione Lombardia 

dispone quanto segue: 
  
per i comuni di Codogno, Castiglione d'Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo e San Fiorano è resa obbligatoria la: 
 
1) Sospensione di tutte le manifestazioni pubbliche, di qualsiasi natura, comprese le cerimonie religiose;
2) Sospensione di tutte le attività commerciali, ad esclusione di quelle di pubblica utilità e dei servizi essenziali di cui agli articoli 1 e 2 della legge 12 giugno 1990, n.146, fatto salvo quanto disposto nei punti successivi;
3) Sospensione delle attività lavorative per le imprese dei comuni sopraindicati, ad esclusione di quelle che erogano servizi essenziali tra cui la zootecnia, e di quelle che possono essere svolte al proprio domicilio (quali, ad esempio, quelle svolte in telelavoro);
4) Sospensione dello svolgimento delle attività lavorative per i lavoratori residenti nei comuni sopraindicati, anche al di fuori dell'area indicata, ad esclusione di quelli che operano nei servizi essenziali;
5) Sospensione della partecipazione ad attività ludiche e sportive per i cittadini residenti nei predetti comuni indipendentemente dal luogo di svolgimento della manifestazione;
6) Sospensione dei servizi educativi dell'infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado nei comuni sopraindicati;
7) Sospensione della frequenza delle attività scolastiche e dei servizi educativi da parte della popolazione residente nei comuni sopracitati, con l'esclusione della frequenza dei corsi telematici universitari; 
8) Interdizione delle fermate dei mezzi pubblici nei comuni sopra indicati. 

I lavoratori impiegati nei servizi essenziali sono ammessi al lavoro previa verifica quotidiana dello stato di salute, con riguardo ai sintomi e segni della COVID19 a cura dei datori di lavori. 
 
La valutazione in merito al mantenimento e/o alla modifica delle presenti misure viene quotidianamente effettuata congiuntamente dal Tavolo di coordinamento di Regione Lombardia congiuntamente con le Autorità centrali. 
 
Il Prefetto di Lodi è incaricato dell'esecuzione della presente ordinanza. 
 
Milano, 21 febbraio 2020 
 
Attilio Fontana         Roberto Speranza

 
 

21/02/2020 - aggiornamento delle ore 17.30

 

Comunichiamo la sospensione del mercato settimanale nella giornata di martedì 25 febbraio 2020

 
 

21/02/2020 - aggiornamento delle ore 14.15

 

ORDINANZA N.11 DEL 21/02/2020 - UFFICIO AFFARI GENERALI: ORDINANZA  PROVVISORIA E PRECAUZIONALE DI CHIUSURA ESERCIZI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE E  LUOGHI ASSEMBRAMENTO PUBBLICO  PER EMERGENZA SANITARIA

 
 

ORDINANZA N.12 DEL 21/02/2020 - UFFICIO ISTRUZIONE: ORDINANZA PROVVISORIA E PRECAUZIONALE DI CHIUSURA PLESSI SCOLASTICI PER EMERGENZA SANITARIA

 
 

ORDINANZA N.13 DEL 21/02/2020 - UFFICIO AFFARI GENERALI: ORDINANZA DI CHIUSURA TEMPORANEA E PRECAUZIONALE DEGLI UFFICI COMUNALI A CAUSA DI EMERGENZA SANITARIA

 
 

ORDINANZA N.14 DEL 21/02/2020 - UFFICIO ISTRUZIONE: INTEGRAZIONE ORDINANZA DI CHIUSURA DEGLI EDIFICI SCOLASTICI

 
 

Contenuti a cura del servizio Segreteria Affari Generali

 
Ultima Modifica: 01 Aprile 2020
Valuta questo sito: Rispondi al questionario